I “carichi” che la poesia sopporta


Per rendersi conto dei “carichi” che la poesia è in grado di sopportare e rendere sublimi, bisognava ascoltare i B.Livers. Sul palco della Sala Buzzati sono stati capaci di mettere il loro male in versi, in rap, in scente teatrali, duetti e monologhi.

Ida Bozzi – Corriere della Sera, 18 novembre 2019


Rispondi

Blog at WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: