Le fragilità di un team possono diventare un’opera d’arte.

Per te che ogni giorno ti occupi del benessere in azienda e del buon funzionamento di un gruppo di lavoro, abbiamo creato un evento di presentazione, per farti provare in prima persona la forza trasformatrice del Team Building L’Arte di Ripartire. Dopo questo viaggio potrai valutare se questo strumento straordinario potrà essere utile anche per il tuo gruppo di lavoro in azienda.

*Ogni sottoscrizione è valida per due persone

L’Arte di Ripartire è un percorso utile a costruire o rafforzare l’identità di gruppo, creando fiducia, riconoscimento e senso di appartenenza.

Ripartire dopo uno stop, una rottura, un cambiamento.
Scopriamo insieme perchè Ripartire non è così facile come sembra e quali strumenti possono aiutare team e persone a ritrovare motivazione e direzione.

Sarà un’esperienza di condivisione profonda attraverso l’arte per trasformare le fragilità in punti di forza.

CICATRICI MILANO | L’arte di ripartire

Cosa ci ha lasciato la pandemia e come possiamo ripartire insieme?

La pandemia ha travolto la vita di tutti noi. Dopo due anni apparentemente fermi, ci stiamo risvegliando a una distanza siderale da dove eravamo. Ecco perché Il Bullone ha deciso di mettere insieme – tutti sullo stesso piano – persone, aziende ed enti del terzo settore, in un dialogo che restituisse alla comunità un modo per guardarci con occhi nuovi, accogliere la propria cicatrice e quella degli altri e trasformare questi segni in bellezza.

Abbiamo “dipinto” le cicatrici lasciate dal Covid19 su una Venere di Milo e un David di Michelangelo stampati in 3D a grandezza umana. Le icone della bellezza che anche questa volta, dopo il successo di CICATRICI Original hanno fatto da “tela” alle nostre riflessioni, alla creatività dell’artista e designer Giuditta “Gilli” Ravalli, alla forza delle Onlus e degli ospedali, alle risorse umane delle aziende coinvolte nel progetto e ad una Milano che si rialza per lasciare un segno, che non sia solo una ferita.
CICATRICI MILANO – L’arte di ripartire, vuole essere una potente mostra collettiva, dove la comunità riflette su ciò che è successo, creando pensieri e segni positivi che si trasformano in opere d’arte.

Ogni gruppo partecipante al progetto – i B.Liver, i dipendenti delle aziende partner e gli operatori del terzo settore – ha composto l’opera attraverso un workshop di riflessione guidato dall’artista Giuditta “Gilli” Ravalli e dallo staff del Bullone. Così sono nate le cinque opere che popolano CICATRICI MILANO, stampate in 3D a grandezza umana in collaborazione con il +Lab, il laboratorio di stampa 3D del Politecnico di Milano.

Vieni a scoprirle in Triennale Milano dal 26 al 31 ottobre 2021.

Il Bullone

Siamo una fondazione no profit che attraverso il coinvolgimento e l’inclusione lavorativa di ragazzi che hanno vissuto o vivono ancora il percorso della malattia, promuove la responsabilità sociale di individui, organizzazioni e aziende.

I ragazzi si chiamano B.Liver e la loro esperienza genera Il Bullone, un nuovo punto di vista che va oltre il pregiudizio e i tabù verso uno sviluppo sociale, ambientale ed economico sostenibile.

Il Bullone Pensare. Fare. Far Pensare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: