Le fragilità di un team possono diventare un’opera d’arte.

Per te che ogni giorno ti occupi del benessere in azienda e del buon funzionamento di un gruppo di lavoro, abbiamo creato un evento di presentazione, per farti provare in prima persona la forza trasformatrice del Team Building L’Arte di Ripartire. Dopo questo viaggio potrai valutare se questo strumento straordinario potrà essere utile anche per il tuo gruppo di lavoro in azienda.

*Ogni sottoscrizione è valida per due persone

L’Arte di Ripartire è un percorso utile a costruire o rafforzare l’identità di gruppo, creando fiducia, riconoscimento e senso di appartenenza.

Ripartire dopo uno stop, una rottura, un cambiamento.
Scopriamo insieme perchè Ripartire non è così facile come sembra e quali strumenti possono aiutare team e persone a ritrovare motivazione e direzione.

Sarà un’esperienza di condivisione profonda attraverso l’arte per trasformare le fragilità in punti di forza.

Durante la pandemia il Terzo Settore e il volontariato hanno svolto una funzione fondamentale per la tenuta del tessuto sociale e solidale delle nostre comunità. Per tale ragione riteniamo importante dedicare loro una delle statue che compone la mostra Cicatrici: per dare voce e raccontare l’impegno di tanti operatori e volontari che in questi mesi sono stati in prima linea.

È importante che iniziative come questa diano visibilità alle persone che, anche nei momenti più difficili, si prendono cura degli ultimi; persone di cui si parla raramente, benché rappresentino uno dei pilastri del funzionamento della nostra città, tanto che lo scorso giugno, al Senato, è stata presentata la candidatura del volontariato come patrimonio culturale immateriale Unesco.

Crediamo nel valore emblematico di questa iniziativa: portando le statue realizzate in diverse piazze della città, darà valore alla capacità di trasformare le fragilità in forza e in energia, come dimostrano i volontari, gli operatori sociali, i ragazzi del Bullone che convivono con situazioni di fragilità e che hanno contribuito al percorso creativo del progetto.

Fondazione di Comunità Milano ha scelto di sostenere questo progetto per la capacità di dare voce ai soggetti più fragili della popolazione e di rappresentare al più ampio pubblico il proprio vissuto, richiamando la comunità al dialogo e al confronto, sperimentando una modalità innovativa di incontro, attraverso il linguaggio dell’arte.

La Fondazione di Comunità Milano onlus si rivolge agli oltre 2 milioni di cittadini di Milano e di 56 Comuni delle aree Sud Ovest, Sud Est, Adda Martesana della città metropolitana con l’obiettivo di catalizzare risorse ed energie per contribuire allo sviluppo sociale e civile dei territori di riferimento; sostiene interventi di utilità sociale per rispondere ai bisogni delle comunità e promuove la cultura del dono e della filantropia.

Grazie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: